2016/12/31

Capodanno è una data. Ogni giorno è un inizio.




Bansky - Capodanno Gramsci su Andare Oltre


(..) Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno. 
Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. 
Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno. 
Nessun giorno preventivato per il riposo. Le soste me le scelgo da me, quando mi sento ubriaco di vita intensa e voglio fare un tuffo nell’animalità per ritrarne nuovo vigore. 
(..) Ogni ora della mia vita vorrei fosse nuova, pur riallacciandosi a quelle trascorse. (..) 

 ( ..) questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il senso della continuità della vita e dello spirito. Si finisce per credere sul serio che tra anno e anno ci sia una soluzione di continuità e che incominci una novella istoria, e si fanno propositi e ci si pente degli spropositi, ecc. ecc. È un torto in genere delle date. (..)

Antonio Gramsci 

http://intern.az/1asC

*********



Facciamo non il consuntivo o il bilancio di fine anno
 ma  il "nota bene" per ogni nuovo giorno :) 



 *§*




Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA QUI UN TUO PARERE per uno scambio di idee, grazie !

Ti potrebbe interessare anche :



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...