2012/05/28

Caro artigiano, ti scrivo ...


Ironico appello alla categoria


problema artigianiato - su Andare Oltre



     Artigiani e artisti ( ed ulteriori categorie di non lavoratori "fissi-annoiati") , vi toccherà seguire la prescrizione dantesca del ..lasciate ogni speranza,voi ch'entrate ,, visto che le "entrate", già viste fino ad oggi  con lente d’ingrandimento, non si vedranno da ora in poi !!!
Abbandonate ogni sorta di parvenza di occupazione, di fatica inutile per soddisfare una clientela ridotta alla fame come voi .

     Se crei con le mani, se ami l’arte, se sei e sei stato un'artigiano, lascia ogni speranza fuori dal tuo negozietto o dal tuo banco al mercatino, dal tuo studio,  dal tuo proporti come una persona con ingegno , e disdici impegni di lavoro, poiché ugualmente  non vivrai più sotto questa atmosfera di mannaia che verrà posta lì  sospesa su chi lavora con le mani e con la creatività e su chi ama il proprio lavoro artigianale e lo pratica con passione ed onestà . 

     Ti deprimerai vedendo fuori dalla tua porta la finanza che vigila come fossi un delinquente, pronta a pizzicarti per ogni piccolo passo falso, per ogni cedimento ad uno sconto o ad un'ennesimo  prezzo basso in più che praticherai per poter lavorare e in tal modo comprare libri a tuo figlio;
o per ogni tua preghiera al cliente di non denunciarti se lo informi che il pagamento dovrà effettuarsi in contanti al fine di  poter applicare quel prezzo ad un lavoro che equivale ad identica tua  fatica, ma che Loro ( lo stato) aspettano con il sogghigno di chi ti "pizzica" in flagrante come se fossi TU  la Ragione Prima della crisi economica  mondiale e la fonte di denaro facile da cui attingere per risolvere il Loro debito e riparare ai Loro danni .

     Non partecipare  a quello che è il vitale scambio di dare-avere sociale, poiché daresti soltanto .. acido lattico dai tuoi muscoli, alti livelli di prolattina da  stress,  progetti da rottamare e sogni consegnati senza fattura né  ricevute di ritorno.
Crea per puro piacere, per te solo e per chi apprezza il tuo operato .
Per il guadagno, .. bè ingegnati ! o scegli fra queste poche soluzioni.  

 
     Non attendere la pensione, (da ridere, e piangere, e così lontana da arrivare ad usare occhiali correttivi per vederla ), pensione con cui potrai acquistare soltanto pochi chili di zucchine arrivate alle stelle,  qualche ora di permanenza in un’introvabile parcheggio davanti allo studio del medico specialista dove ti curerai salatamene per riparare ai danni delle intossicazioni da polveri accumulate in anni di lavoro,  un vestito usato dalla bancarella e una brandina quale regalo a tua  sorella per poterla sistemare a dormire a casa tua  così da  dividere le spese di affitto .

     Lascia il lavoro e ..mettiti in politica, oppure  ruba (azioni che ancora oggi si equivalgono), e crea nei ritagli di tempo.

     Cedi  il tuo affascinante, magico locale del centro storico, quello con i soffitti a volta,  i dipinti sui muri e l’odore di antico, in quanto serve come garconierre al personaggio illustre e con le tasche gonfie, talmente gonfie di denaro e brama da non guardare in faccia  l’aspetto architettonico e di tradizione  della città, né il calore dell’atmosfera artigianale dal sapore millenario per le  vecchie strade del centro di una città che ha sempre vissuto di quel fermento . 

      Lascia che l’Italia, nazione che si basava sul  turismo, sull’arte e sull’artigianato, faccia a meno di te, diventando in tal modo una nazione popolata soltanto da ladri, da politici, dai vip dei media, da furbi  ammanicati sempre e comunque, da  aziende megagalattiche che, come un grande supermercato, fagocitano lo storico pizzicagnolo all’angolo,  da impiegate/i strozzati dal basso stipendio, e da casalinghe/i coatti  i quali, se hanno idee nuove ed  originali, le dovranno sopprimere e congelare nella propria testa tornando a lavare piatti e panni.

     Oppure emigra. Di nuovo. 
 Se .. non inventeranno una legge che vieta l’espatrio, legge che creerebbero per non perdere e veder fuggir via  tutti gli schiavi che costruiscono la  loro piramide.
  
     Uniche possibilità di sopravvivenza, peggio di prima da oggi in poi. 


     Caro artigiano ti scrivo , .. ma non ascoltarmi. Combatti


Sempre tua
 G.



*§*



2012/05/10

Cina, piccole tartarughe confezionate come souvenir - YouReporter.it




Cina, piccole tartarughe confezionate come souvenir - YouReporter.it


SMETTETE  DI  STRAZIARE  ANIMALI !!!!!!!!!
Ĉesu turmentas bestojn!!!!! 
Zatrzymaj ZWIERZĄT tortur!!!!
Empêcher les animaux de torture !!!!
Остановите пытки животных!!
STOP TORTURE  ANIMALS !!
Stoppen Folter TIERE!!!!
وقف تعذيب الحيوانات !!!!
Σταματήστε τα βασανιστήρια ΖΩΑ!!!!
Evitar que los animales de tortura!!!
Спрете изтезания животни!!
Stop động vật bị tra tấn!!!!!!
Стоп ЖИВОТИЊЕ мучење!!!
Hættu pyntingum Dýr!!!!
Sluta tortyr DJUR!!!
Işgəncə HAYVANLAR dayandırmaq!!!!
Pare ANIMAIS tortura!!!!!!
.......
......
......
..........
............
........
..........
.......
....
......







2012/05/08

Liberi dal tempo



Liberi dal tempo - su Andare Oltre



" Ogni negatività è causata da un accumulo di tempo psicologico e dalla negazione del presente.  Disagio, ansia, tensione, stress, preoccupazione (tutte forme di paura) sono causati da un eccesso di futuro e da un’insufficienza di presente.
Senso di colpa, rimorso,risentimento, rancore, tristezza, amarezza e ogni forma di mancato perdono sono causati da un eccesso di passato e da una insufficienza di presente.
In definitiva vi è un solo problema:
 la mente legata al tempo."


 Eckart Tolle



*§*



Il raggiungere una maggiore serenità interiore si basa moltissimo sulla nostra capacità di Lasciar Andare le negatività.
Esistono molte tecniche-metodi-discipline per rivoluzionare il nostro pensare e  sentire ( dalla meditazione all'analisi-presa di coscienza e seguente padronanza di noi stessi, dal Pensiero Positivo al training autogeno, allo yoga, al reiki , e così via ...) e ognuna  si basa sul concetto del lasciar andar via da noi le tensioni e le negatività;  
il tempo e le relative ferite che tratteniamo o le aspettative e i timori che creiamo in noi, ci rimangono addosso come marchi condizionando totalmente il nostro vivere.
Prendiamoci cura del  "sentire" come del nostro corpo ( pratica fondamentale per ritrovarsi in una conseguente  buona salute mentale ) e delle cose materiali che amiamo, perchè  dal nostro pensiero libero, svuotato da ombre, aperto e recettivo, parte una vita migliore.



*§*



Ti potrebbe interessare anche :



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...